Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2014

Ebook sul processo civile telematico - versione 1.2.

La mia piccola guida sul PCT, realizzata in collaborazione con la Camera Civile di Grosseto, è giunta alla versione 1.2
Questa versione, oltre ad includere nuovi contenuti e correzioni, è aggiornata al D.L. 90/2014 che entra in vigore oggi.

Ringrazio tutti coloro che hanno inviato suggerimenti, critiche e apprezzamenti alla guida.
L'ebook - rilasciato con licenza cc-by-sa - è scaricabile gratuitamente dal sito dell'Ordine degli Avvocati di Grosseto (tramite questolink).

Processo civile telematico – proroga e correttivi

Come ci aspettavamo oramai da più di 3 settimane è stato finalmente pubblicato il D.L. 90/2014 (qui il testo integrale) recante correttivi importanti all’attuale assetto del Processo Civile Telematico. Rispetto alla bozza di decreto circolata nelle scorse settimane, non tutte le innovazioni annunciate hanno poi trovato posto nel testo definitivo del decreto. Vediamo comunque cosa cambierà con l’introduzione della norma in commento: 1)            La proroga “annunciata” La proroga che tanti Colleghi aspettavamo come la biblica manna dal cielo in realtà c’è stata solo parzialmente, infatti, l’art. 44 del D.L. 90/2014 conferma il testo della legge 221/2012 in tema di atti di cui diverrà obbligatorio il deposito digitale (per un approfondimento vi rimando alla lettura di questo mio precedente articolo) ma ne modifica le tempistiche. L’obbligatorietà prevista da detta norma, infatti, si applicherà unicamente ai procedimenti nuovi (iniziati a far data dal 30 giugno stesso) mentre per i pr…

Il verbale digitale

In virtù dei rilievi svolti in un mio precedente articolo presente su questo blog, ho realizzato una piccola guida pratica alla redazione del verbale con l'applicazione "note d'udienza".

La guida, giunta alla versione 1.1, è scaricabile dal sito dell'Ordine degli Avvocati di Grosseto a questo indirizzo e racchiude, fra l'altro, gli ultimi aggiornamenti relativi alla selezione dei modelli di verbale e all'unione di più note create singolarmente.

Il deposito digitale dell’atto introduttivo del giudizio e di atti non previsti dal decreto autorizzativo DGSIA

Riallacciandomi ad un mio precedente articolo pubblicato su questo blog, vorrei approfondire – anche alla luce di una recente pronuncia del Tribunale di Foggia – il tema del deposito digitale dell’atto introduttivo e, più in generale, del deposito di atti non previsti dal decreto autorizzativo del DGSIA. Come è noto, infatti, il D.M. 44/2011 non chiarisce quale tipologia di atto digitale sia possibile depositabile telematicamente poiché, essendo un provvedimento di carattere generale, si occupa unicamente del percorso e degli accorgimenti da seguire per effettuare il deposito. L’unico limite posto dalla normativa testé richiamata è rappresentato dall’art. 35 D,M, 44/2011 che, al comma 1 sancisce: “L'attivazione della trasmissione dei documenti informatici è preceduta da un decreto dirigenziale che accerta l'installazione e l'idoneità delle attrezzature informatiche, unitamente alla funzionalità dei servizi di comunicazione dei documenti informatici nel singolo ufficio.” Per po…